Nicolas FieldCompositore e artista visivo. Dopo gli studi al Conservatoire populaire di Ginevra e il soggiorno di alcuni mesi presso il Drummers Collective di New York, nel 1996 si stabilisce in Olanda dove studia batteria e percussioni presso il Conservatorio Sweelinck di Amsterdam (1996-2002) e Sonologia al Royal Conservatory de L’Aja (1997-2002). Durante questo periodo, prende parte a numerosi progetti che vanno dalla musica contemporanea al jazz, da forme improvvisative alla musica elettronica. Comincia a viaggiare per l’Europa come batterista suonando in vari gruppi musicali. L’interesse per l’elettronica lo porta a creare gradualmente assoli di batteria che includono movimento di sensori e live electronics.
Nel corso delle collaborazioni e dei tour in America, Giappone, Corea e Australia, Nicolas Field collabora con artisti di fama internazione come Otomo Yoshihide (chitarra), Anders Hana (chitarra), Keiji Haino (chitarra/voce), Seijiro Murayama (drum kit), Akira Sakata (sassofono), Anthony Pateras (pianoforte), John Hegre (chitarra), Tetuzi Akiyama (chitarra), Jeff Carey (elettronica), Peeesseye or Rova Saxophone 4tet. Tra i suoi lavori più famosi ricordiamo: Buttercup Metal Polish (duetto di percussioni con Alexandre Babel), Cask Strength (con il musicista americano Jeff Carey) e un duetto con il sassofonista americano Keir Neuringer.
Oltre alle sue performance dal vivo, Nicolas lavora anche per la danza e il teatro. Nel 2006, crea la musica per Disco Pigs di Enda Walsh (Festival Bâtie Ginevra). Ha inoltre collaborato con la compagnia di danza Cie7273 e preso parte al Festival di danza Antigel Ginevra. Attualmente sta componendo la musica per lo spettacolo al Burgtheater in Vienna il cui debutto è previsto nel 2012.
Tra il 2007 e il 2009, per ampliare le sue conoscenze dei nuovi media, Field prende parte al programma post-laurea Immediat della Accademia di Belle Arti (HEAD) a Ginevra.
Nel 2008, crea le sue prime opere visive come installazioni sonore: Gate 8 per il Mapping Festival di Genevra e Think Thrice per la mostra Dark Designs della Maison d’Ailleurs Yverdon. Nel 2009, su invito del regista belga Jan Lauwers e della Needcompany, presenta Think Thrice per un mese intero a Roubaix, in seno alla mostra Tragedy of the Applause. Questa installazione è stata presentata anche a Ginevra in occasione della conferenza Lift2010 presso CC Strombeek come parte di The good, the bad and the ugly e alla Biennale del Design di Saint-Etienne 2010. Nel 2011 presenta la sua nuova installazione sonora Shimmering Beast presso l’Istituto Svizzero di Roma.
Nel 2008, Nicolas Field si aggiudicata la borsa di studio della Fondazione Liechti di Ginevra. Per l’anno 2010/2011, è artista residente presso l’Istituto Svizzero di Roma. Dal luglio 2011 è artista in residenza presso l’AIR Antwerpen.
Attualmente lavora sui fenomeni di dispersione del suono e feedback, e sta sperimentando numerosi processi tecnici e sonori con diversi materiali tra i quali ghiaccio secco o ardesia.